L’autoinganno della felicità: quando il paziente racconta di non esserlo