• MUTAZIONI DEL GENE PER LA CONNESSINA 26 RISCONTRATE IN PAZIENTI CALABRESI AFFETTI DA SORDITA’ NEUROSENSORIALE