L’importanza dell’indagine autoptica in casi di sospetta polmonite nosocomiale come causa mortis nei pazienti cardiochirurgici: il dato microbiologico ed istologico a confronto