Il pensiero di Salvatore Satta tra scienza e filosofia