La religione atea di Dworkin e la divinizzazione del valore