Farmacovigilanza. II. Effettiva attività e rischio sull’impiego del medicamento